Baccalà alla vicentina





Da quando mio figlio ha mangiato il baccalà alla vicentina
ormai lo vuole solo cotto così.
Effettivamente ha ragione,la prima volta che mi hanno detto
che doveva essere cotto con il latte
sinceramente ero un pò titubante.
Invece devo dire che il gusto è molto delicato.
Ora io non so se la ricetta è giusta,
una mia mica veneta me l'ha data così....a noi è piaciuta.


Ingredienti:

500gr di baccalà precedentemente ammollato
2/3 alici
1 pugno di parmigiano
3 belle cipolle
300gr circa i latte
olio q.b.
 pepe q.b.
 prezzemolo q.b.
farina q. b.


Procedimento:

Togliere la pelle dal baccalà e tagliarlo a pezzi cercando di farli tutti della stessa grandezza.
Far rosolare le cipolle tritate finemente nell'olio
aggiungere le alici schiacciandole con una forchetta,
togliere dal fuoco e aggiungere il prezzemolo,
dividere il soffritto a metà.
Infarinare i pezzi di baccalà adagiarlo nella metà del soffritto
quindi disporre sopra l'altra metà.
Aggiungere il latte,il parmigiano
un pizzico di sale(dipende dai gusti)
e un pizzico di pepe.



Far cuocere il baccalà a fuoco lentissimo, per circa tre ore.
Ed è pronto per essere gustato.


Grazie per l'attenzione alla prossima.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie passati di qua, per me è un piacere e mi farete felice se lascerete un messaggio o un semplice presente.
Tornate a trovarmi Anna *_*